riportiamo il testo di una mail ricevuta come risposta ad esplicita domanda dal MISE ministero dello sviluppo economico  che conferma  e toglie le ultime incertezze collegate alla detraibilità del 30% degli investimenti in start up innovative italiane.  

Gentile dott. Gastaldo,

confermiamo la veridicità della notizia relativa l’avvenuta approvazione, da parte della Commissione Europea, dell’incentivo da noi notificato in data 23 dicembre 2016, riguardante la detrazione/deduzione al 30% a partire dal 1 gennaio 2017 per gli investimenti in equity in startup.

Nelle prossime settimane i Gabinetti di MISE e MEF si coordineranno per giungere all’emanazione del Decreto interministeriale attuativo dell’incentivo.

Confermiamo che l’incentivo “rafforzato” al 30% si applica agli investimenti effettuati a partire dal 1 gennaio 2017. Per quelli realizzati nel 2016 si applicano le aliquote previste prima della legge di Bilancio 2017.

Nel caso in cui il tetto del milione di investimento venisse superato, la parte eccedente non sarà soggetta ad alcun incentivo.
Cordiali saluti,

startup@mise.gov.it

Ministero dello Sviluppo Economico

Direzione Generale per la Politica Industriale, la Competitività e le PMI

http://www.mise.gov.it/index.php/it/impresa/competitivita-e-nuove-imprese/start-up-innovative

News dal mondo Patrimon

Resta aggiornato sulle ultime novità che riguardano il mondo patrimon, articoli, incontri, eventi.  Iscriviti alla newsletter Patrimon, un utile strumento per restare aggiornati su tutti gli aspetti (fiscali, finanziari et..)  che riguardano il patrimonio.